Racconti

La Bibliotecaria

Come di consueto, Carola appena sveglia, prese la vestaglia di fianco al letto e la indossò, poi si avvicinò all’abat-jour e tirò, con un movimento veloce la corda che pendeva dalla lampada, accendendola. A tentoni si alzò dal letto e si avvicinò al largo finestrino sul lato destro della stanza, ed alzò la tapparella. Uscendo… Continue reading La Bibliotecaria

Annunci
Poesie

Appartenere

Il bello della letteratura è appartenere. Un tuo pensiero. Un tuo piccolo pensiero. Un tuo insignificante pensiero. Condiviso. E quando un tuo pensiero viene condiviso, Tu appartieni. Appartieni a questo mondo. Smetti di essere insensatamente solo, Poiché il tuo pensiero non è solo tuo, È un pensiero universale.