Recensioni

Recensione di Lucifer

Eccomi di nuovo qua per una nuova recensione. Nell’ultima settimana ho guardato un telefilm che mi ha intrigato sin dai primi spoiler, ma che ho iniziato a vedere solo ora per mancanza di tempo. Il telefilm in questione è: Lucifer.
Lucifer è una serie televisiva di genere fantastico/horror/drammatico in onda su fox dal 2016 ispirato dall’omonimo spin-off di Sandman. Fino ad ora è stata trasmessa la prima stagione composta da 13 episodi di 42 minuti. La serie è stata rinnovata per una seconda stagione che inizierà il 19 settembre in America. In Italia è inedita. Il produttore è Erik Holmberg mentre il ruolo dell’affascinante quanto tenebroso Lucifer Morningstar è affidato a Tom Ellis (l’indimenticabile Re Cenred in Merlin).
Lucifer narra le vicende di un annoiato quanto stanco diavolo che decide di prendersi una pausa dal regno degli inferi, arrivando a Los Angeles e aprendosi un bar. Assieme a lui oltrepassa i cancelli dell’inferno Mazikeen (Lesley-Ann Brandt), la diavolessa crudele quanto legata e protettiva verso Lucifer. Dopo cinque anni di permanenza terrena, Lucifer, a causa della morte di una pop star a lui legata, conosce la Detective Chloe Decker (Lauren German). Con lei inizierà un rapporto controverso che lo renderà sempre più umano fino a fargli perdere l’immortalità e a convincerlo a non tornare più negli inferi, nonostante i numerosi tentativi da parte di Amenadiel (D.B.Woodside), un angelo mandato dal Padre per far tornare Lucifer al suo posto poiché i dannati non hanno più nessuno che li tenga all’inferno e sono liberi di uscire. Tutta la vicenda viene raccontata da Lucifer alla sua terapista, la dottoressa Linda Martin (Rachael Harris), con cui Lucifer si confida e cerca di capire perché la detective Decker non cade ai suoi piedi come fanno tutte le altre donne, compresa la dottoressa. Nell’ultimo episodio si scopre che un’anima è fuggita dall’inferno e Lucifer, visibilmente spaventato, dichiara che essa sia sua madre.
Lucifer è un telefilm da scoprire e da guardare senza le pretese che si hanno verso un giallo o un thriller; le indagini non sono perfette, i casi vengono risolti alla buona, magari qualche sottotrama rende anche pesanti i 42 minuti di episodio, ma, almeno secondo me, il protagonista, che è Lucifer è sviluppato bene. Il signore delle tenebre, dandy, elegante, perverso, egocentrico, bellissimo che parte alla ricerca di piacere e perdizione e trova i sentimenti. La detective Decker entra piano piano nel suo cuore fino a fargli perdere persino l’immortalità. La storia d’amore tra i due non è una vera storia d’amore e dietro alla battuti e di lui e agli sguardi di lei si nasconde dapprima un grande rispetto, che si sta evolvendo in un sentimento puro. Tra loro però c’è l’ex marito di lei, con cui Chloe ha avuto anche una figlia, Trixie. Due personaggi di grande aiuto per Lucifer nel telefilm sono Maze e Linda, che, con i loro consigli, lo aiutano a capire chi è. Benché Maze spinga per farlo tornare il diavolo di una volta mentre Linda lo guida in modo più generale. 

Lucifer spinge. Spinge sui vizi. Spinge sul sangue. Alle volte spinge anche troppo, come in tutte le frasi in cui Lucifer mette un doppio senso oppure nel surrealismo a volte troppo ridondante.
Tiriamo le somme. Lo consiglio? Si. L’importante è non fermarsi al pilot, perché non rende giustizia, guardare almeno fino al quarto o quinto episodio e poi decidere.

Se dovessi dargli un voto sarebbe 7, perché a me l’idea di partenza piace (anche se è stata criticata da molti), però alle volte tende a sembrare un episodio di Don Matteo con un protagonista meno empatico e più egocentrico.
Spero di aver i tenuto compagnia, ci vediamo al prossimo articolo. 

Sempre vostra, Lea.

Annunci

2 pensieri riguardo “Recensione di Lucifer”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...